Le Primarie in Vda.

Le Primarie sono una consultazione democratica per eleggere il segretario del PDVda e l’Assemblea regionale del Partito. Con le elezioni primarie si vuole promuovere la massima partecipazione degli elettori alla scelta del segretario PD della Valle d’Aosta. La nostra mozione sostiene Sara Timpano, un Segretario che rappresenta e tutela le differenti sensibilità presenti nella storia del Partito Democratico. Sensibilità che rappresentano la vera forza della democrazia.

Valle​ ​d’Aosta​ ​2030​: da oggi costruiamola insieme.

Innanzitutto, una spiegazione. Perché “Valle d’Aosta 2030”?
I recenti avvenimenti in Regione, i continui ribaltoni, controribaltoni, rassemblement, contrerassemblement, ci hanno dimostrato come, senza un obiettivo a lungo termine e un programma che promuova sviluppo, innovazione e investimento, la politica si trasformi molto rapidamente in un gioco di posizione e spartizione di poltrone, chiudendosi nelle segrete stanze e allontanandosi, in questo modo, troppo e inesorabilmente dai cittadini.

Leggi tutto “Valle​ ​d’Aosta​ ​2030​: da oggi costruiamola insieme.”

Sara Timpano, per un PD inclusivo

Salve,
sono Sara Timpano, ho 31 anni e sono cresciuta nel Quartiere Dora ad Aosta. Sono laureata in Scienze Politiche e relazioni internazionali. Attualmente sono Capo Servizi di segreteria all’Istituzione scolastica San Francesco di Aosta. Ho sempre creduto nella buona politica, forse perché il mio babbo, Salvatore Timpano (elettricista Cogne ora in pensione) è stato tesserato al PCI e sono cresciuta respirando le grandi battaglie ma anche la grande voglia di riscatto della classe operaia. Nel febbraio del 2008 ho deciso di iniziare a fare politica attiva perché sentivo il bisogno di un impegno diretto per cambiare tutto quello che vedevo come ingiusto e sbagliato. Leggi tutto “Sara Timpano, per un PD inclusivo”

I Temi della nostra proposta

Turismo e Trasporti: nuove strategie

Il turismo è diventato e lo diventerà sempre di più, l’asse strategico per lo sviluppo della nostra comunità. Perché possa continuare a crescere occorre investire nell’accoglienza, nella qualità dei servizi resi, in una efficiente rete di trasporti, ma occorre altresì vendere all’estero i gioielli che abbiamo. I territori trainanti sono Courmayeur e il Monte Bianco …

Dicci la tua!

Alla fine del primo momento congressuale, integreremo il nostro progetto con le idee e i contributi che ci saranno pervenuti, in coerenza con un processo partecipativo e aperto, per definire insieme come vorremmo che fosse il Partito Democratico della Valle d’Aosta. Partecipa agli incontri sul territorio oppure inviaci le tue proposte a pdvdaiscrittiversoilcongresso@gmail.com

Costruiamo insieme il PDVDA, abbiamo bisogno di te!